FESTIVAL DELLA CANZONE ARBERESHE   Comune di San Demetrio Corone (CS)

| Index | Amministrazione Comunale | Associazione Culturale Festival della Canzone Arbėreshe | Comitato Organizzatore | Direzione Artistica | Spazio Artisti | Il Festival nella Storia | Albo d' oro | Ultima Edizione | Regolamento | News | Rassegna Stampa | Archivio | Arbitalia | Arberia.it | San Demetrio Corone |

FestivalArbėresh

RASSEGNA STAMPA 2001

20° FESTIVAL DELLA CANZONE ARBERESHE

SAN DEMETRIO CORONE:

XX FESTIVAL DELLA CANZONE ARBĖRESHE

E’ partita la macchina organizzativa del Festival della Canzone Arbėreshe.

La manifestazione pił importante della diaspora italo-albanese si terrą a San Demetrio Corone il 18 agosto nello storico scenario del Collegio di Sant’Adriano.

La notizia č stata resa nota dal Comune di San Demetrio Corone e dal Comitato che ormai da un ventennio organizzano la rassegna canora.

FESTIVALI I KĖNGES ARBĖRESHE,  nato nel 1980 da una brillante idea del compianto avv. Giuseppe D’Amico, č giunto alla sua ventesima edizione e viene organizzato allo scopo di promuovere e diffondere la canzone e la musica arbėreshe nel mondo.

Nel corso del tempo si sono alternati sul palcoscenico musicale i cantanti di tutte le comunitą arbėreshe presenti in Italia.

In tante occasioni, c’č stata persino la partecipazione di artisti provenienti dall’Albania e dal Kossovo.

In una riunione congiunta fra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e del Comitato storico č stato deciso di affidare per il terzo anno consecutivo l’incarico della Direzione artistica al Prof. Pino Cacozza, a riprova dell’ottimo lavoro svolto nelle passate edizioni,

Il bando di gara del XX Festival prevede la partecipazione di autori di canzoni inedite in lingua albanese (arbėreshe o shqipe) ed ogni gruppo canoro o cantante solista non puņ concorrere con pił di una canzone della quale č interprete protagonista.

I cantanti di tutta l’Arbėria, reduci fra l’altro da un recente successo a Contessa Entellina (PA), invitati in occasione del 550° anniversario della fondazione paese, si ritroveranno subito dopo ferragosto a San Demetrio Corone per continuare a proporre i brani arbėreshe tanto cari sia alle nove che alle vecchie generazioni. 

 A contendersi la vittoria quattordici canzoni, selezionati, fra tutti i brani pervenuti, da un’apposita commissione

L’anno scorso la diciannovesima edizione della rassegna canora č stata vinta dalla cantante lungrese Zaira Tocci che ha interpretato con bravura Ti Kush je? (Tu chi sei?) , un melodioso brano d’amore.

Al secondo posto Rossella Stamati di Plataci con la canzone Shqiponja (L’aquila) e al terzo Fabrizia Dragone di San Benedetto Ullano con Mall pėr katundin (Amore per il paese).

Il premio della critica, invece, č andato ad un brano che si č ispirato ad un romanzo dello scritto di fama mondiale Ismail Kadare, Tamburet e shiut (i Tamburi della pioggia), interpretato magistralmente dai Fratelli Scaravaglione di Spezzano Albanese.

 

GENNARO DE CICCO