FESTIVAL DELLA CANZONE ARBERESHE   Comune di San Demetrio Corone (CS)

| Index | Amministrazione Comunale | Associazione Culturale Festival della Canzone Arbėreshe | Comitato Organizzatore | Direzione Artistica | Spazio Artisti | Il Festival nella Storia | Albo d' oro | Ultima Edizione | Regolamento | News | Rassegna Stampa | Archivio | Arbitalia | Arberia.it | San Demetrio Corone |

FestivalArbėresh

RASSEGNA STAMPA 2005

24° FESTIVAL DELLA CANZONE ARBERESHE

 
da IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA DEL 22/08/2005
 

EMILIANA ORIOLO VINCE IL XXIV FESTIVAL DELLA CANZONE ARBĖRESHE

 

“Dua tė rronj” (Voglio vivere) č la canzone regina della XXIV edizione del Festival della canzone arbėreshe, svoltasi sabato sera  nel suggestivo spiazzo antistante la chiesa di Sant’Adriano.

  A portarla alla vittoria, con 274 voti, č stata Emiliana Oriolo, 20enne di Spezzano Albanese, studentessa all’Unical; la musica e il testo del motivo  portano la firma di Agostino Sofis.

Il  secondo posto č stato conquistato da Francesco, Cosimo e Damiano Scaravaglione,  con il motivo “Karol”, che ha ottenuto 253  consensi; testo e arrangiamenti musicali dei tre fratelli di Spezzano Albanese. Al terzo posto, con 232 voti, si č piazzato il motivo “Me se njė vuxhė njė kėndim”(Pił che una voce un canto), interpretato dalla sandemetrese Debora Baffa, scritto da Vincenzo Guaglianone e musicato da Aleksander Paloli.

Ad aggiudicarsi il premio della critica “Giuseppe D’Amico”, messo a disposizione per l’ottavo anno consecutivo dai familiari  del patron del concorso canoro, č stato il gruppo artistico Zjiarri i ri con la canzone “Rrimi bashkė u e ti , moj Arbėri” (Stiamo insieme io e te, oh Arbėria), musicata da Angelo Pagliaro, scritta da Pino Cacozza, arrangiamenti musicali di Luigi Sansņ e Roberto Cannizzaro. Nel corso della serata su palco del Festival  si sono esibiti la   banda Gobbedo  Drustivo e il coro Beneske provenienti  dalla provincia di Udine, il cabarettista Pino Gigliotti e le ballerine del Dance Art dirette da Michele Ferraro,

L’unica nota stonata di una serata riuscita sotto tutti gli aspetti si č riscontrata nel numero dei paesi di provenienza dei concorrenti. I quattordici partecipanti alla gara canora rappresentavano  solo  quattro delle cinquantadue  comunitą italo-albanesi presenti  nel centro-sud d’Italia: S. Demetrio Corone, Spezzano Albanese, Firmo e S. Benedetto Ullano. Tutte e quattro  della provincia cosentina.  Un dato a dire poco  deludente !

Hanno presentato la manifestazione Gennaro De Cicco e Sonia Gradilone, coadiuvate dalle vallette  Enza Montalto, Chiara Mauro, Giusi Sposato, Angela Meringolo, Baffa Urania e Serena De Marco.

ADRIANO MAZZIOTTI